PROGRESSIONI ECONOMICHE GIUSTIZIA MINORILE e di COMUNITA': FIRMA LA PETIZIONE PER CAMBIARE I CRITERI

Roma -

Ancora una volta i firmaioli hanno sottoscritto il 16 apile 2018 un ipotesi di accordo per i prossimi bandi sulla progressione economica ricalcando gli stessi criteri utilizzati precedentemente e che tanto malcontento hanno scatenato fra i lavoratori.

 

La USB P.I. Giustizia non è stata convocata a quella riunione perché non ha sottoscritto il pessimo CCNL funzioni centrali 2016-2019.

 

La USB rispedisce al mittente i criteri "scriteriati" e invita tutti i lavoratori a sottoscrivere l'allegata petizione per fermare la sottoscrizione definitiva di quella nefasta ipotesi che penalizza soprattutto la professionalità maturata negli anni.

 

Lo ricordiamo ancora una volta che trattasi di progressione economica e non giuridica.

 

La petizione firmata va spedita al questa mail: dgmc.giustizia@usb.it .

 

Sarà cura della USB consegnarla ai vertici del Ministero.