La RDB CUB alla trasmissione EXIT

Roma -

La trasmissione di Ilaria D'Amico Exit _ Uscita di sicurezza, in onda sulla Sette, si è occupata del lavoro pubblico, nella puntata del 28 aprile. Ospiti in studio il Professor Pietro Ichino, l'on. Antonio Di Pietro, l'on. Sacconi del pdl, il rappresentante dei Dirigenti pubblici Arcangelo D'Ambrosio e il giornalista Oliviero Beha, e anche una delegazione di RdB composta da Pina Todisco e Roberto Betti.

Una parte della trasmissione è visibile sul sito della sette dove c'è anche la possibilità di lasciare un commento o leggere gli interventi degli ascoltatori; tra i post segnaliamo la biografia del professor Ichino, che tanto accusa i fannulloni della PA.

La trasmissione è stata a senso unico "dare addosso al lavoratore pubblico" e riprende fedelmente il vento che spira nel paese; nella trasmissione abbiamo notato una incredibile e inedita alleanza tra Sacconi del Pdl (ex sottosegretario all'economia) e Ichino del PD, concordi nel dare addosso ai lavoratori; Di Pietro invece, li difendeva; I dirigenti CGIL e DIRSTAT spaventati e inconcluenti.

Dati falsi propinati, su tutti:

60 giorni di assenza, senza dire che contenevano anche le ferie e i giorni di riposo compensativo;

Buono pasto senza pausa pranzo;

Non si è detto che per malattia breve viene decurtato lo stipendio;

Non si è detto che il FUA è una quota salario differita spettante ai lavoratori per diritto;

La delegazione di RdB ha spiegato, nostante i tempi televisivi che non consentono approfondimenti, che tanti lavoratori, con la loro abnegazione mandano avanti i servizi pubblici, nonostante la cospicua riduzione degli organici avvenuta negli ultimi anni e la riduzione sempre più evidente di risorse messe a disposizione;

La verità è che scuole o ospedali che funzionano, costano e i privati non mollano questa fetta di PIL, anzi ne pretendono sempre di più; ecco spiegato le esternazioni di Montezemolo contro la pubblica amministrazione, francamente non ci riusciamo a capacitare come l'ex presidente della confindustria possa parlare di pubblico, quando di certo non ha mai messo piede in un ospedale o in una scuola;

Una PA che funzione è un baluardo contro i poteri forti, a difesa dei ceti deboli, per la democrazia contro tentazioni autoritarie di chicchessia.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni