Processo Parmalat

Parma -

Oggi si apre a Parma il processo per il più grande crack del secolo ad opera del gruppo Tanzi. Un processo dai numeri impressionante, partito all’auditorium Paganini: 125 udienze previste, 35mila risparmiatori chiamati a deporre dalla difesa, 56 imputati «divisi» in cinque tronconi d'inchiesta (23 imputati, alcuni dei quali a giudizio anche in altri procedimenti paralleli), Parmatour (32 imputati), Ciappazzi (8), truffa alla società Emilia Romagna Factor (2), Ributti (1), presenti un centinaio di avvocati.

E' chiaro che la mole di lavoro è eccezionale e i sindacati locali hanno tutti lanciato l'allarme, a ciò ha risposto il sott. Li Gotti, stanamente ringraziando la cgil, come se lui non sapesse (sic!) rivelando implicitamente un asse mai troppo nascosto, troppe volte le posizioni dell'Amministrazione e della cgil, hanno coinciso, con i risultati che sappiamo tutti. Di seguito il comunicato stampa dell'onorevole e dei sindacati locali e l'articolo della gazzetta di Parma.  

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni