SUPERARE LE GABBIE DELLA PRIMA E SECONDA AREA TROVARE SBOCCHI PER LA TERZA AREA: Anche i Lavoratori della GIUSTIZIA alla Manifestazione sotto l'ARAN

Roma -

Giovedì 13 giugno manifestazione - presidio dalle ore 10 alle 14 davanti alla sede Aran - Roma Via del Corso n. 476.

La manifestazione – presidio è stata indetta dalla USB P.I. per chiedere e sollecitare la convocazione della Commissione paritetica per la verifica dei sistemi di classificazione professionale, prevista dal CCNL – Funzioni Centrali, i cui lavori sarebbero dovuti terminare entro maggio 2018.

L’attuale Ordinamento Professionale, che risale ad oltre 20 anni fa, ha dimostrato tutte le sue pecche e lacune.

Nel Ministero della Giustizia ha ingabbiato il personale nelle aree impedendo di fatto, per la quasi totalità del personale, qualsiasi passaggio giuridico.

Negli anni i lavoratori sono stati sfruttati in un mansionismo sfrenato, aggravato dall’accordo del 26 aprile 2017, con il quale l’amministrazione ha incassato, complici i sindacati firmatari, l’aumento delle mansioni a costo zero.

La USB P.I. ha l’obiettivo di mandare in pensione il vecchio Ordinamento Professionale: è tempo di mettere in cantiere un nuovo sistema di classificazione delle aree capace di superare le barriere che hanno impedito ai lavoratori della prima e seconda Area di progredire tra e all’interno delle stesse; contestualmente occorre trovare soluzioni e sbocchi per la terza Area.

Aderire alla manifestazione del 13 giugno 2019 significa contribuire in prima persona a questo cambiamento, tenuto conto che il nuovo Ordinamento Professionale disegnerà il futuro di tutte le figure professionali all’interno del Ministero della Giustizia. Partecipiamo e contribuiamo alla nostra carriera, senza i lacci e lacciuoli fino ad oggi esistenti.

Per favorire la presenza delle lavoratrici e dei lavoratori giudiziari di Roma, la USB P.I. ha convocato un’assemblea sindacale per tutti gli uffici di Roma, compreso Ministero, Cassazione e DNA dalle 10 alle 14.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni