Trieste: Grande partecipazione all'assemblea al tribunale

In tutte le assemblee i lavoratori riconoscono la coerenza e la clonflittualità della RdB, in tutto il paese aumentano le adesioni al progetto RdB. La partecipata assemblea di Trieste conferma la strada intrapresa.

Trieste -

(ANSA) - TRIESTE, 26 SET - «Il recente contratto dei dipendenti statali, siglato definitivamente con il Governo, peggiora le condizioni di vità dei lavoratori»: lo ha affermato oggi a Trieste Pina Todisco, coordinatrice nazionale delle Rdb-Cub del comparto Grazia e Giustizia, nel corso dell'assemblea generale convocata dal sindacato di base al Tribunale di Trieste. Secondo Todisco il contratto appena varato «è insufficiente sia sotto il profilo economico, sia perchè parte delle risorse necessarie per renderlo operativo dipendono dagli stanziamenti della prossima Finanziaria. Dobbiamo quindi augurarci - ha sottolineato - che l'attuale Governo non cada». Tra le richieste delle Rdb, la coordinatrice nazionale ha chiesto «un accordo che garantisca salari che compensino la reale inflazione, tenendo conto anche della mazzata dell'euro». Oltre a ricordare la necessità dell'adeguamento strutturale e tecnologico del settore pubblico Pina Todisco ha fatto il punto sulla riqualificazione degli uffici giudiziari. «Da circa trent'anni - ha concluso - i lavoratori della Giustizia non riescono a fare carriera. Bisogna riqualificarli e far partire da zero tutto il sistema per quei pochi che sono rimasti».

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni