USB - RICHIESTE LINEE GUIDA PER I LAVORATORI FRAGILI

Roma -

IL MAXI EMENDAMENTO APPROVATO DAL SENATO IL 6 OTTOBRE HA PREVISTO DELLE ULTERIORI MISURE A GARANZIA DEI LAVORATORI FRAGILI, OSSIA:

  • in possesso di certificazione rilasciata dai competenti organi medico-legali, attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salva-vita

        OPPURE

  • in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104

VANNO A COLMARE IL VUOTO NORMATIVO CHE DA FINE LUGLIO HA LASCIATO IN BALIA DEL COVID QUESTI LAVORATORI

LA NORMATIVA PREVEDE:

  • CHE L'ATTIVITA' LAVORATIVA VENGA SVOLTA ORDINARIAMENTE IN MODALITA' AGILE, ANCHE ATTRAVERSO UN CAMBIO DI MANSIONI SEMPRE ATTINENTI AL PROFILO DI APPARTENENZA
  • DOVE QUESTO NON SIA POSSIBILE LA MALATTIA VIENE EQUIPARATA A RICOVERO OSPEDALIERO

 

USB HA CHIESTO L'IMMEDIATA EMANAZIONE DELLE LINEE GUIDA PER FAR SI CHE A QUESTI LAVORATORI VENGA GARANTITA LA GIUSTA TUTELA.

HA CHIESTO INOLTRE CHE LE STESSE TUTELE VENGANO GARANTITE A CHI PRESTA ASSISTENZA A SOGGETTI FRAGILI 

 

IN ALLEGATO LA NOTA INVIATA ALL'AMMINISTRAZIONE

Questo sito usa i cookie

Questo sito usa cookie tecnici e cookie per effettuare statistiche sulla navigazione. Procedendo nella navigazione accetti implicitamente l'uso dei cookie. In alternativa puoi selezionare una delle opzioni qui sotto. I cookie tecnici saranno utilizzati in ogni caso.