Consultazione dei lavoratori su protocollo d'intesa del 9 novembre

Roma -

La RdB P.I. con l’allegato questionario dà seguito all’iniziativa già preannunciata: la consultazione di tutti i lavoratori che potranno esprimersi liberamente sui contenuti del “Protocollo d’Intesa” firmato il 9.11.2006 dalla maggioranza delle OO.SS. e l’Amministrazione, riguardante  la progressione professionale e l’istituzione dell’”Ufficio del processo”.

La RdB P.I. non ha sottoscritto il protocollo e scioglierà ogni riserva sulla materia  all’esito della consultazione e nel rispetto delle scelte espresse dai lavoratori.

Le ragioni di tale riserva  stanno nella consapevolezza che a distanza di quasi 7 anni dalla sottoscrizione del C.I. e da quasi 30 dalla L. 312/80 la c.d. riqualificazione deve ritenersi un “atto dovuto”, un obbligo contrattuale e morale dell’Amministrazione verso coloro che fino ad oggi hanno comunque garantito – con scarsi mezzi e risorse inadeguate – un dignitoso servizio alla cittadinanza.

La prospettata progressione professionale è stata invece pesantemente collegata “all’Ufficio per il processo”, al passaggio di attività attualmente di competenza dei magistrati al personale delle cancellerie ( leggasi: maggiori carichi di lavoro), alla ridefinizione delle mansioni (leggasi: ulteriore flessibilità), alla rimodulazione delle piante organiche (leggasi: riduzione del personale). Insomma la solita riforma a “costo zero” e ” sulla pelle” dei lavoratori

Ora la parola passa a voi: rispondete ai tre quesiti   apponendo un semplice segno sul Si o sul No.

Per la buona riuscita dell’iniziativa preghiamo tutti i lavoratori di collaborare,  facendo circolare il materiale anche nelle sedi periferiche: la distribuzione e la raccolta dei questionari compilati verrà curata dai nostri delegati.

Nelle strutture dove non sono presenti nostri delegati contattateci direttamente,  per concordare le modalità di trasmissione.

Termine ultimo per la raccolta sarà il 15 dicembre 2006.

Saremo, inoltre, a disposizione di tutti coloro che vorranno ricevere maggiori informazioni e chiarimenti, dichiarando sin da ora la massima disponibilità ad intervenire sui posti di lavoro per meglio illustrare la nostra posizione sul protocollo d’intesa.

Recapiti telefonici:

federazione nazionale: 06.7628271-06.7628272;

numeri cellulari:  339.1470124 – 348.3856842 – 347.4727596, 

indirizzi di posta elettronica: info@giustizia.rdbcub.it - giu.disco@tele2.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni