DGSIA: Richiesta Incontro FUA ed esito incontro DG.

Roma -

In allegato un appunto della RSU, sulla riunione avuta con il direttore generale Intravaia.

Al di là dell’interlocuzione avuta, dobbiamo verificare alla prova dei fatti i comportamenti dei dirigenti, per quanto riguarda la concessione dell’articolo 18, e sulle autocertificazioni. Invitiamo pertanto i colleghi a segnalarci future questioni che dovessero insorgere.

La USB nel corso della riunione ha messo anche l’accento sul fatto che i lavoratori non meritano ulteriori affastellamenti per certificazioni e richieste burocratiche.

Per quanto riguarda la distribuzione del FUA, abbiamo provveduto come organizzazione sindacale a richiedere l’apertura di un tavolo di trattativa per definire i criteri di distribuzione dei 100.000 euri fra i lavoratori, con formale richiesta presentata in data 15 maggio.

Ciò che si è verificato, a parere nostro, non è casuale: per troppo tempo abbiamo subito in silenzio, motivo per il quale ogni Dirigente si accredita la licenza di richiedere oltre il lecito giustificazioni ai lavoratori, nell’esercizio dei loro diritti di fruizioni di permessi.

Inoltre nel panorama generale della restrizione dei diritti dei singoli e delle collettività, INVITIAMO TUTTI I COLLEGHI, A PARTECIPARE CON IL PERMESSO DI ASSEMBLEA, ALLA MANIFESTAZIONE DEL 22 MAGGIO ALLE 12 (Per il ministero, dgsia, casellario ed ispettorato, biblioteca centrale, è stata richiesta dalle 11.30) SOTTO IL PARLAMENTO PER I SEGUENTI MOTIVI:

 

 la riapertura dei contratti scaduti dal 2009

 l’abrogazione della riforma brunetta

 l’assunzione di tutti i vincitori idonei dei concorsi pubblici già espletati e la stabilizzazione di tutti i precari al fine della copertura dei posti vacanti

 la reinternalizzazione dei servizi e dei lavoratori delle ditte esterne

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni