ESTRATTO CONTO PREVIDENZIALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI

Roma -

Sul sito istituzionale dell’INPS è stata pubblicata la guida sull’estratto conto previdenziale dei dipendenti pubblici.

L’estratto conto, come riferisce l’INPS, è il documento che riporta i dati relativi a stati di servizio, gli eventuali periodi riconosciuti con provvedimento di riscatto, ricongiunzione o computo, gli eventuali altri periodi riconosciuti con contribuzione figurativa e le retribuzioni utili a fini pensionistici successive al 31 dicembre 1992, con esclusione di ogni riferimento ai periodi utili ai fini del trattamento di fine servizio.

Per consultare l’estratto conto è possibile seguire le indicazioni della guida che alleghiamo e accedere al servizio telematico tramite il PIN dispositivo o lo SPID.

In questo modo, il lavoratore pubblico potrà effettuare tutti gli approfondimenti e le verifiche necessarie, proponendo, in caso di inesattezze, la richiesta di variazione della posizione assicurativa (RVPA).

Nella guida sono illustrate le modalità con cui effettuare la RVPA per chi ne avesse bisogno.

Vi ricordiamo che i termini di prescrizione dei contributi per le amministrazioni pubbliche, anche grazie alle lotte di USB, non si applicano fino al 31 dicembre 2021 (L. 26, 28 marzo 2019, art 19, ex DL 4/2019).

Per ogni ulteriore chiarimento vi consigliamo sempre di rivolgervi ai patronati e CAF di USB.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni