#FACCIAMOUN48 PARTE LA CAMPAGNA NAZIONALE USB CONTRO LA PROPAGANDA DI RENZI @usbgiustizia

Roma -

Dal 1° febbraio la USB Pubblico Impiego distribuirà cinque milioni di volantini, davanti agli oltre 10.000 uffici pubblici su tutto il territorio nazionale, per contrastare l’idea propagandata dal Governo Renzi che i lavoratori pubblici siano tutti delinquenti da licenziare in 48 ore.

Il numero 48 sarà così al centro della campagna nazionale che le strutture dell’USB attueranno davanti agli ospedali, agli uffici previdenziali, ai comuni, ai tribunali, ecc., per rivendicare l’attenzione della politica e dei media sulle questioni che davvero interessano i cittadini, stremati dall’inefficienza dei servizi pubblici, lasciati nel più totale abbandono e con sempre meno risorse, ed i lavoratori pubblici, da anni in attesa del rinnovo del contratto di lavoro.

#48oreperunaTAC

#48oreperunapensione

#48oreperunprocesso

#48oreperundocumento

#48oreperuncontrattodilavoro

#48orepericoncorsi

Questi gli hashtag, strumento tanto caro al Presidente Renzi, che i delegati dell’USB contrapporranno alla campagna di denigrazione scatenata intorno ai “furbetti del cartellino”, per punire i quali esistono già da anni normative cogenti ed efficaci, ed utile in realtà a coprire lo stato di enorme degrado della pubblica amministrazione, tentando di addebitare tale degrado ai lavoratori pubblici per attuare una pianificata scelta di abbandono del settore in favore del privato.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni