La USB Sollecita la nomina Mobility Manager e attivazione convenzione Metrebus Roma e Lazio per i dipendenti della sede Ministeriale.

In allegato la lettera Inviata all'amministrazione

Roma -

Le scriventi OO.SS., facendo seguito alla richiesta del 24 Ottobre, che si allega in copia, si vedono costrette a sollecitare la nomina del Mobility Manager e l’attivazione della convenzione in oggetto.

Il ritardo ha già comportato un aggravio di spesa per tutti i colleghi della sede Ministeriale che, negli ultimi mesi , sono stati costretti a rinnovare la tessera a prezzo pieno e rischia di vanificare lo sforzo fatto da queste OO.SS. poiché i fondi messi a bilancio dal Comune di Roma si esauriranno a breve per l’utilizzo che ne stanno facendo altre Amministrazioni che hanno già stipulato la convenzione.

 

Le scriventi OO.SS. fanno presente che si è avuta conferma, nelle varie interlocuzioni avute con ATAC S.p.A. e con l’Assessorato alla Mobilità del Comune di Roma, di come il Mobility Manager possa anche essere una figura non apicale dell’ufficio.

Al fine di accelerare i tempi, senza voler assolutamente interferire in tale nomina, ci rendiamo disponibili a segnalare alcuni nominativi, anche in organico presso l’ufficio I del Capo Dipartimento, che avrebbero la preparazione e le conoscenze per svolgere tale compito e sarebbero in grado di dare la necessaria continuità in futuro.

 

Rinnoviamo pertanto la richiesta di nominare quanto prima la figura del Mobility Manager che avrà il compito di stipulare la convenzione con ATAC S.p.A. e dovrà gestire i rapporti tra i dipendenti e l’Azienda dei Trasporti. Un atto che permetterebbe ai dipendenti di attenuare gli effetti della perdurante crisi economica e allo stesso tempo incentiverebbe l’uso di mezzi pubblici, con benefici sociali evidenti per la collettività.

 

Certi di un positivo riscontro, si porgono distinti saluti.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni