PALERMO, sciopero degli straordinari, il procuratore prova a fermare i lavoratori.

Palermo -

Il procuratore di Palermo, con una singolare interpretazione sull’ applicazione di taluni istituti contrattuali (reperibilità, turnazioni, lavori straordinari) riferiti alle prestazioni di lavoro dei conducenti di automezzi, ha provato a contestare ai lavoratori la loro legittima scelta di astenersi dal lavoro straordinario. La USB ha contestao tale inspiegabile atteggiamento. In allegato la lettera del procuratore e la risposta di USB.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati