Precisazioni del presidente della Cassazione

Roma -

Il Primo Presidente dott. Vincenzo Carbone, con nota del 13 febbraio 2009, ha tenuto a precisare che quanto contenuto – in carattere piccolo –in un passo a pagina 28 della sua relazione generale per l’inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2009: “… Occorre concentrarsi soprattutto sulla disorganizzazione e sull’inefficiente direzione degli uffici, sulla scarsa capacità e professionalità dei dirigenti e del personale amministrativo …” non intendeva in nessun modo attribuire “scarsa capacità e professionalità” ai dirigenti ed al personale amministrativo.

Inoltre nella stessa nota il Presidente ha evidenziato che la sua relazione è impostata sulla “...consapevole e sentita riconoscenza dell’indispensabile lavoro svolto dal personale amministrativo della Corte" esprimendo "un sentimento di sincera gratitudine...” e che il passaggio in oggetto non è stato letto durante la cerimonia d’inaugurazione dell’Anno Giudiziario.

La RdB P.I., prende atto con soddisfazione del reale intento manifestato dal Primo Presidente della Corte di Cassazione nei confronti del personale amministrativo della Giustizia e suggerisce, onde evitare interpretazioni non corrette e capziose da parte di chicchessia, di depennare il passaggio non letto e a nome di tutti i lavoratori amministrativi, sinceramente ringrazia.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni