Schema di regolamento per l'applicazione nell'ambito dell'amministrazione della giustizia, delle disposizioni in materia di sicurezza e salute dei lavoratori.

Roma -

Si è svolta stamane la prevista riunione sulla proposta di regolamento per l'applicazione delle norme in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro dell'Amministrazione della giustizia.

La USB ha innanzitutto stigmatizzato il fatto che alla sicurezza si dedicano tante belle parole e poi nel concreto gli investimenti per il miglioramento dei luoghi di lavoro vengono anno per anno ridotti.

Nel particolare la riunione costituiva un informativa per cui, formuleremo all'amministrazioniele nostre osservazioni scritte.

Nel particolaredella riunione ci si è soffermati su due aspetti: il regolamento è del tutto generico e lacunoso, non specificando le differenze tra edifici penitenziari, Uepe e uffici giudiziari.

La USb ha chiesto di chiarire a quale organo vada indirizzato il ricorso avverso il giudizio di inidoneità del medico competente, visto che il visag, organo di vigilanza interno, si è detto incompetente.

Vi terremo informati degli sviluppi.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni