Tribunale dei minori di Catania: UNA STORIA DI ORDINARIO ABUSO sVENTATO DALLA RdB E DALLA CONSAPEVOLEZZA DEI DIRITTI DEGLI STESSI LAVORATORI

Il 28 ottobre si è tenuta una riunione presso il Tribunale dei Minori di Catania, sollecitata dalla RdB P.I, al fine di porre fine a quell’uso piuttosto comune nei nostri uffici, in tempi di penuria di personale, di far fare di tutto a tutti.

Gli A1 venivano mandati a fare la chiamata di udienza, chiamata artatamente regolamentazione del flusso in udienza per aggirare il contratto; il contratto integrativo del 2000 ancora in vigore prevede per tale mansione le figure B1 e B2 e il pagamento della relativa indennità.

L’RdB PI ha preteso che venisse posta fine a tale abuso, che venissero rispettate le declaratorie professionali previste ccnl integrativo e che gli ausiliari ricevessero comunque l’indennità prevista per il passato.

Dal 29 ottobre la chiamata di udienza è effettuata dagli operatori B1 e B2.

Gli A1 saranno sostenuti dal nostro servizio legale per il recupero delle indennità non percepite.

LA RdB LOTTA A FIANCO DEI LAVORATORI, SEMPRE!!!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni