Riunione progressioni economiche: Chi ha avut avut e chi ha rat ha rat @usbgiustizia.it

Roma -

Anche l'odierna riunione sul FUA 2016-2017 e progressioni economiche é finita, seppur mai cominciata, con le stesse modalità adottate negli ultimi tempi.

 

Riunioni probabilmente concluse nelle segrete stanze ma che denotano mancanza di rispetto nei confronti dei lavoratori.

 

L'occasione è servita però al Capo di Gabinetto ed al Sottosegretario Migliore per magnificare e decantare tutte le cose fatte dall'amministrazione: le nuove e numerose assunzioni, quelle programmate per il 2018, la riqualificazione del personale, le prossime progressioni economiche, le maggiori risorse per il FUA, la rimodulazione dei profili professionali, insomma una vera e propria rivoluzione grazie all'intervento del ministro Orlando.

 

In sostanza, a sentir loro, i lavoratori della giustizia lo dovrebbero ricordare come il ministro delle innovazioni e della rivoluzione all'interno degli uffici e non dovrebbero mai smettere di ringraziarlo.

 

Come USB ci sarebbe piaciuto che avesse avuto maggiore riguardo per i lavoratori della giustizia, che avesse tenuto fede alle sue promesse: riqualificare il personale tutto, procedendo poi di pari passi alle assunzioni per coprire i posti resisi disponibili all'esito dei passaggi giuridici ed economici.

 

La USB ha provato oggi a riportare all'attenzione di un tavolo distratto e poco incline all'ascolto, evidentemente il loro concetto di democrazia è diverso dal nostro, sulla necessità di stabilire regole chiare ed univoche per la contrattazione FUA negli uffici periferici.

 

Ha chiesto che fosse programmata nel 2018 la riqualificazione di tutti gli ausiliari prevedendo l'accantonamento della somma necessaria, circa due milioni di euro.

Ha chiesto che fossero quantificate le somme di cui all'art. 37 commi 10 e 11 di cui alla legge 98/2011 da distribuire poi tra i lavoratori.

Ha chiesto di sapere dove fossero finiti i (circa 43 milioni) spettanti ai lavoratori e provenienti dai risparmi di gestione seguiti alla realizzazione della digitalizzazione del processo civile.

 

Domande rimaste senza risposta, in linea con quanto sta avvenendo all'ARAN e fintanto che ci saranno sindacati collaborazionisti.

 

Con USB per sconfiggere l'arroganza di costoro e rilanciare la dignità dei lavoratori.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni